COSE COSMICHE è una piattaforma di ricerca, produzione e collisione di idee in cui artisti, scienziati e ricercatori provenienti da varie discipline sono invitati a presentare le loro ricerche più recenti.

Quanto influiscono i diversi modi di osservazione, misurazione e immaginazione? Cosa osserva dello spazio uno scienziato e cosa un artista, un musicista o un pugile? Come immaginano ciò che ancora non sono in grado di discernere, osservando la stessa cosa? Per rispondere a queste e altre domande, tra il 2012 e il 2013, Cose Cosmiche ha organizzato una serie di workshop, conferenze e mostre coinvolgendo artisti, musicisti, astrofisici, fisici delle particelle, filosofi, esperti di geopolitica e ricercatori di altre discipline (CC #1, CC #2, CC #3)

Nel 2015 Cose Cosmiche ha dato il via all’archivio Les Sublimes Archive, un archivio in divenire che raccoglie quaderni di appunti di autori di diverse discipline. L’archivio è ispirato all’utopia del “Sublime” Parigino (1870) e ad un’attitudine di decrescita, rallentamento e condivisione delle idee. Nel 2015 nasce Conferenza Passeggiando, un’azione collettiva e un progetto che si propone di disegnare percorsi-conferenza, invitando ricercatori di vari ambiti a parlare, camminando. Nel 2016 è nato il progetto editoriale George microzine, una fanzine tascabile, il cui primo numero è stato dedicato alle armi che rendono rivoluzionaria la fuga. Dal 2017 cura il programma di Residenze Insensate presso la Fondazione Arthur Cravan.

Cose Cosmiche è a cura di Helga Franza e Silvia Hell ed è supportato dalla Fondazione Arthur Cravan*.

COSMIC THINGS is a platform/place/curatorial project in which artists, scientists and researchers of various fields are asked to present a reflection, a thought on space, time, energy, matter, void. Cosmic Things was developed in three moments (CC #1, CC #2, CC #3) to give the invited researchers the opportunity to know each other and to interact for collaborations and productions that have been presented in each stages. A publication will collect all the interventions of the past editions.

Cosmic Things is curated by di Helga Franza e Silvia Hell and is powered by the Arthur Cravan Foundation*.

contact: mail@cosecosmiche.org

* La Fondazione Arthur Cravan è ispirata al performer dadaista A. Cravan ed ha l’obbiettivo di supportare, produrre e promuovere idee e progetti artistici considerati ‘Irrealizzabili’, ‘non convenzionali’ e ‘Senza Futuro’.

*The Arthur Cravan Foundation, inspired by the Dadaist performer A. Cravan, is dedicated to supporting, producing, and promoting artistic projects and ideas deemed to be “unrealizable,” “non-conventional” and “No Future.”