Dialoghisul-tempo-crop-web

English>

Tre appuntamenti, aperti al pubblico, in cui ricercatori, archivisti, filosofi, artisti e scacchisti… conversano sul tempo.

DIALOGHI SUL TEMPO>
Palazzo Archinto – Via Olmetto 6, Milano

Dialoghi sul tempo, 16 novembre >
IMG_6171

Dialoghi sul tempo, 9 novembre >
1dialoghisultempo-Maccone-Morgantin-Cristini

Dialoghi sul tempo, 24 ottobre >
Delafon-Codeghini-Viel-PhGianniRomano

Dialoghi sul tempo è all’interno di AndarXporte a cura di ArtCitylab e con la collaborazione di Milanoattraverso

AndarXporte a cura di ArtCityLab
18 ottobre – 1 dicembre
Opening mercoledì 18 Ottobre ore 18.00

orari: dal lunedì al venerdì ore 12-18
Palazzo Archinto, via Olmetto 6, Milano

volantino stampa - dialoghi sul tempo

Share

English>

DIALOGHI SUL TEMPO
Giovedì 9 novembre ore 16.30>
Palazzo Archinto – Via Olmetto 6, Milano

1dialoghisultempo-Maccone-Morgantin-Cristini

Ermanno Cristini – artista – Mettere in flusso
Lorenzo Maccone – fisico quantistico – Il tempo della fisica quantistica
Margherita Morgantin – artista – Da 2 a X

Tre appuntamenti, aperti al pubblico, in cui ricercatori, archivisti, filosofi, artisti e scacchisti… conversano sul tempo.

Dialoghi sul tempo è all’interno di AndarXporte a cura di ArtCitylab e con la collaborazione di Milanoattraverso

AndarXporte a cura di ArtCityLab
18 ottobre – 1 dicembre
Opening mercoledì 18 Ottobre ore 18.00

orari: dal lunedì al venerdì ore 12-18
Palazzo Archinto, via Olmetto 6, Milano
_________________________________
EN

Dialoghisul-tempo-crop-web

‘…a time is simply determined by a blur.’ 1

DIALOGUES ABOUT TIME 
Thursday November 9, 2017 at 4.30 pm
AndarXporte – Palazzo Archinto – Via Olmetto 6, Milan

Ermanno Cristini – artist- Putting into flux
Lorenzo Maccone – quantum physicist – The time of quantum physics
Margherita Morgantin – artist – From 2 to X
 
Three meetings, open to the public, in which researchers, archivists, philosophers, artists and chess players … talk about time.

First meeting, October 24:
Massimiliano Viel
– composer – the Time of Listening
Sabine Delafon
– artist – Daydreams
Gianluca Codeghini
– artist – I’ll be back in time but in a moment
 
Next meeting: November 16, 2017 at 16.30
www.cosecosmiche.org

Dialogues about time, curated by Cose Cosmiche, is part of AndarXporte, an exhibition curated by ArtCitylab with the collaboration of Milanoattraverso

AndarXporte curated by ArtCityLab
18 October – 1 December
Opening hours: Monday to Friday, 12-6pm
Palazzo Archinto, Via Olmetto 6, Milan

  1. Carlo Rovelli, L’ordine del tempo, Adelphi, 2017
Share

Antidoti nel futuro su Reboot.fm a Lautstrom di Anna Bromley!!

Schermata 2017-10-29 a 11.19.13

Lautstrom #59: Radio-Paling with Cose Cosmiche listen >

For her 59th Lautstrom-broadcast, Anna Bromley pals up with brand new radio makers from Milan and their freshly made radio program Antidoti nel futuro (antidotes from the future). Curated by Helga Franza and Silvia Hell, the Milan based platform Cose Cosmiche asks artists, scientists and researchers of various fields to present a reflection, a thought on space, time, energy, matter, void. In Lautstrom#59 you get to listen to the makers themselves and to extracts of the radio program with the neurologist Michele Capararo and artist Luca De Leva, with economist Andrea Fumagalli and astro-physicist Massimo Cappi, with artist Matteo Cremonesi and philosopher Franco Bifo Berardi. Come and get your ears on the cosmic wagontrain!

Domenica 29 ottobre dalle ore 20:30 alle ore 21:30 > reboot.fm

Fb >      More on Antidoti nel futuro >

 

Share

IMG_20171020_011556

Sabine Delafon – REVER
Mercoledì 25 ottobre ore 19.00 / 22.00
Fondazione Arthur Cravan, via Aleardi 11 (Chinatown), Milano

Closing evening: Sabine Delafon @ Residenze Insensate >

Siamo felici di invitarvi alla serata conclusiva della Residenza Insensata di Sabine Delafon! We are pleased to invite you at the closing evening of Sabine Delafon’s  Senseless Residency !

Share

Dialoghisul-tempo-crop-web

…a time is simply determined by a blur.  1

DIALOGHI SUL TEMPO  / DIALOGUES ABOUT TIME 

Palazzo Archinto – Via Olmetto 6, Milano

Tre appuntamenti, aperti al pubblico, in cui ricercatori, archivisti, filosofi, artisti e scacchisti… conversano sul tempo. Three meetings, open to the public, in which researchers, archivists, philosophers, artists and chess players… talk about time

Martedì 24 ottobre ore 16.30 >

Giovedì  9 novembre ore 16.30 >

Giovedì 16 novembre ore 16.30 – 20.00 >

volantino stampa - dialoghi sul tempoIMG_7506ddialoghisultempo-Lorenzo Maccone

Delafon-Codeghini-Viel-PhGianniRomano

Cose Cosmiche  ad AndarXporte presenta Dialoghi sul tempo. 1497 – 2017, In collaborazione con l’Archivio dei Luoghi Pii Elemosinieri.

Una selezione di documenti dell’Archivio dei Luoghi Pii Elemosinieri, custodito a palazzo Archinto, sono esposti in dialogo con sculture e disegni di Helga Franza e Silvia Hell nati dalla riflessione sul rapporto tra spazio e tempo. Durante la mostra si svolgeranno inoltre incontri aperti al pubblico, in cui ricercatori, archivisti, filosofi, artisti e scacchisti… conversano sul tempo. Gli incontri saranno sempre in spazi diversi del palazzo, circondati dalle le opere degli artisti partecipanti e dai ritratti della collezione della A.S.P. Golgi-Redaelli.

FullSizeRender

Cose Cosmiche. Dialoghi sul tempo. 1497 – 2017
In collaborazione con l’Archivio dei Luoghi Pii Elemosinieri

Teca 1 (in senso orario dal basso a sinistra): Innsbruck, 6 ottobre 1497 L’imperatore Massimiliano I, su richiesta di Gerolamo Griffi e fratelli, dichiara nulla l’eventuale legittimazione dei figli naturali di un altro defunto fratello, nel caso in cui intendessero avvalersene per succedere “ab intestato” nell’eredità dei supplicanti, ALPE, Diplomatico, cart. 7, 18, Silvia Hell, Marchese, Marchio II (VA) / A Form of History, 2012, Silvia Hell, маркuз II (BG) / A Form of History, 2013, Silvia Hell, Markgraf, Marquis, Marchese II (CH) / A Form of History, 2011, Eugenio Villoresi, Progetto per l’impianto di una marcita in Gaggiano, [1854], ALPE, Poderi, b. 1998, Disegno di un tratto di roggia Bolagnos in Macconago, 1851, ALPE, Acque, b. 1023, Silvia Hell, Strange Attractor (Cy Twombly, Mondrian, Giacometti), 2016, Silvia Hell, Grafico Italia / A Form of History, 2011

Cose Cosmiche. Dialoghi sul tempo. 1497 – 2017
In collaborazione con l’Archivio dei Luoghi Pii Elemosinieri

Teca 2 (in senso orario dall’alto a sinistra): Carlo Federico Regalia, Ansa del fiume Lambro, 1744, ALPE, Acque, b. 1261, Helga Franza, Tre modi di portare dentro il fuori #2,  2011 Disegno di un tratto di roggia Bolagnos in Macconago, 1850, ALPE, Acque, b. 1023, Helga Franza, Tempo attraverso #10, 2015, Helga Franza, Spazio esteso, 2016

Dialoghi sul tempo è all’interno di AndarXporte a cura di ArtCitylab e con la collaborazione di Milanoattraverso

 1) Carlo Rovelli, L’ordine del tempo, Adelphi, 2017

AndarXporte a cura di ArtCityLab
18 ottobre – 1 dicembre
Opening mercoledì 18 Ottobre ore 18.00

orari: dal lunedì al venerdì ore 12-18
via Olmetto 6, Milano

Con AndarXporte ArtCityLab ha studiato un percorso alternativo tra il cortile e le stanze del primo piano di Palazzo Archinto, palazzo storico milanese del XVII secolo. Tra i vecchi uffici, i corridoi e stanze principali e secondarie, gli artisti hanno occupato vari luoghi con discrezione, lasciando intatta l’atmosfera preesistente, creando tuttavia nuove associazioni visive e mentali tramite accostamenti tra gli spazi e parte degli oltre 200 dipinti che formano il patrimonio di Palazzo Archinto.
Andando per porte il visitatore rivisita luoghi che non erano deputati all’abitare ma al pubblico ufficio, ed è libero di reinventare in maniera più introspettiva quello che di porta in porta diventa un vero e proprio viaggio nei secoli, tra passato e presente…

facebook event >

Artisti partecipanti:
Matteo Basilè, Fabrizio Bellomo, Simone Bergantini, Francesco Bertelé, Edo Bertoglio, Tomaso Binga, Yannis Bournias, Danilo Buccella, Maria Magdalena Campos-Pons, Monica Carocci, Maurizio Cattelan, Guendalina Cerruti, Marco Cingolani, Laura Cionci, Gianluca Codeghini, Vittorio Corsini, Cose Cosmiche, Simona Da Pozzo, Davide D’Elia, Carlo Dell’Acqua, Gabriele Di Matteo, Gianluca Di Pasquale, Ylbert Durishti, Igor Eskinya, Bruna Esposito, Franko B, Ettore Favini, Robert Gligorov, Fausto Gilberti, Bruna Ginammi, Alice Guareschi, Diango Hernandez, Debora Hirsch, Zhang Huan, Irina Jonesco, Kensuke Koike, Michele Lombardelli, Claudia Losi, Marco Andrea Magni, Domenico Antonio Mancini, Isabella Mara, Eva Marisaldi, Allegra Martin, Paola Mattioli, Vedova Mazzei, Luis Molina-Pantin, Andrej Molodkin, Margherita Morgantin, Niccolò Moronato, Marco Neri, Luca Pozzi, Agne Raceviciute, Pipilotti Rist, Filippo Romano, Maryam Roshanaei, Roberta Savelli, Attila Szűcs, Sam Taylor Wood, Massimo Uberti, Enzo Umbaca, Sophie Usunier, Arianna Vanini

La mostra AndarXporte nasce dalla collaborazione tra l’ASP “Golgi – Redaelli” e l’associazione culturale ArtCityLab ed è inserita all’interno dell’iniziativa Milano Attraverso (“Persone e luoghi che trasformano la città”, un progetto ideato da ASP Golgi-Redaelli, sostenuto da Fondazione Cariplo e Fondazione AEM, e condiviso da importanti istituzioni e associazioni culturali milanesi.)

L’associazione ArtCitylab nasce nel 2016 e intende far relazionare istituzioni, cittadini, associazioni e fondazioni, creando un dibattito sul territorio e facendo interagire tutte le discipline dell’arte, con un’attenzione particolare ai progetti che sviluppano format all’interno dei quali lo spettatore fa parte del processo creativo, così da rendere luogo, processo e opera parte di un’unica dinamica.
Lo spazio pubblico diventa in questo modo il luogo d’incontro di una progettualità cittadina che si sviluppa a partire da un’idea creativa ma che automaticamente perde la centralità del creatore per aiutare lo spettatore ad essere attivo e partecipe del processo di creazione o della visione.
Per info: artcitylab@gmail.com

22366268_1552781248101350_4192979760449120562_n

 

Share

anna

RESIDENZE INSENSATE / SENSELESS RESIDENCY>

Anna Bromley 5 > 14 ottobre 2017

Siamo felici di annunciare la prima Residenza Insensata! We are pleased to announce the first  Senseless Residency!

QUATSCH!
Giovedì 12 Ottobre ore 19.30 / 22.30
Thursday October 12 – 7.30 / 10.30 pm
Fondazione Arthur Cravan, via Aleardi 11 (Chinatown), Milano

QUATSCH! A lecture by Anna Bromley

Q is for quotidian which means the ordinary, the trivial, the mundane.

U is an an abbreviation for “you” in casual written language, especially in the social media.

A is an indefinite article in English. It refers to a person or thing that is not identified.

T is used in spoken English as part of a contraction of the word „not“.

Sch is a German phonem. It means to tell someone to calm down, or to be quiet.
1FullSizeRender
Anna Bromley enjoying the Senseless Residency

Proposal for the Senseless Residency program

Berlin, 01.08.2017
When reading your call for projects among my emails and its thematic perspective towards the „senseless“, I thought that this might be the perfect realm for writing a chapter of my book on the practice and aesthetics of silliness… read more>

Share

Bolla_blob-1051x631

Al Gwenstival 2017 – Antidoti nel Futuro

Da Lunedì 2 – Domenica 8 ottobre 2017 ore 11.30

Gwenstival 7° Edizione – ANTIDOTI: Radio Gwendalyn torna con una nuova edizione del Gwenstival! Il festival lancia Radio Gwendalyn in DAB+ sul territorio ticinese.

Cose Cosmiche cura le puntate della sezione ANTIDOTI NEL FUTURO

ANTIDOTI NEL FUTURO
A cura di Cose Cosmiche, Silvia Malnati e Alan Alpenfelt
Lunedì 2 – Domenica 8 ottobre 2017, ore 11.30

Le scienze hanno un grande obiettivo: trovare l’antidoto ai mali dell’essere umano e farci vivere senza paure, dolori e il più a lungo possibile. 7 incontri con esperti nel settore delle Scienze, della Filosofia e dell’Arte per conoscere che antidoti sono in produzione per il futuro dell’umanità.

Programma completo e ascolta >

Antidoti nel futuro su Reboot con Anna Bromley a Lautstrom #59: Radio-Paling with Cose Cosmiche listen >

Lunedì 2: Antidoti all’Eterno Ritorno dell’Uguale Michele Capararo (neurologo e psicoterapeuta) – Luca De Leva (artista)
Martedì 3:
Antidoti a Te Stesso (REPLICA) Michele Capararo (neurologo e psicoterapeuta) – Luca De Leva (artista)
Mercoledì 4:
Antidoti al Fascino dell’Accumulo Massimo Cappi (astrofisico) – Andrea Fumagalli (economista)
Giovedì 5: Antidoti agli Eroi Franco ‘Bifo’ Berardi (filosofo) – Matteo Cremonesi (artista)
Venerdì 6:
Antidoti ai Confini Mariateresa Crosta (astrofisica) – Bruno Muzzolini (artista)
Sabato 7:
Antidoti alla Paura Mirella Ciaccio (biologa molecolare e genetista) – Playlist di Cose Cosmiche
Domenica 8:
Antidoti alla Verità Lepetitemasculin (Cristina Fiordimela e Freddy Paul Grunert – Contemporary Media/Art Philosophy Commons Museography) – Luca Valenziano (astrofisico)

Sul GWENSTIVAL>
Radio Gwendalyn>

____________________

Antidoti nel futuro su Reboot a Lautstrom di Anna Bromley!!

Schermata 2017-10-29 a 11.19.13

Lautstrom #59: Radio-Paling with Cose Cosmiche listen >

For her 59th Lautstrom-broadcast, Anna Bromley pals up with brand new radio makers from Milan and their freshly made radio program Antidoti nel futuro (antidotes from the future)… more>

Share

English>

Siamo felici di annunciare le Residenze Insensate selezionate:

Anna Bromley 5 > 14 ottobre 2017
Party and meeting with the artist: Thursday 12 October 7.30 – 24 pm
Fondazione Arthur Cravan, Via Aleardi 11, Milano

Sabine Delafon 20 > 26 ottobre 2017

Mia da Schio Suppiej 9 > 11 novembre 2017

Giancarlo Norese 16 > 23 novembre 2017

the 181 29 novembre > 5 dicembre 2017

Cecilie Hjelvik Andersen 2018

Cristina Moraru 2018

prova2

English>

CALL FOR APPLICATIONS

FONDAZIONE ARTHUR CRAVAN_Milano

RESIDENZE INSENSATE / SENSELESS RESIDENCY 2017-2018
a cura di Cose Cosmiche

Prossima deadline per la sessione 2018: 15 Febbraio 2018 !

COSA

La Fondazione Arthur Cravan indice un programma di residenze e mette a disposizione un luogo dove sia possibile elaborare e dedicarsi a progetti considerati insensati: oltre il buon senso comune, gli standard, le norme e normalizzazioni (consapevoli o inconsapevoli) della produzione artistica e intellettuale del tempo…di questo tempo….more>

———————————————————————————–

EN

We are proud to announce the selected Senseless Residency:

Anna Bromley 5 > 14 ottobre 2017
Party and meeting with the artist: Thursday 12 October 7.30 – 24 pm Fondazione Arthur Cravan, Via Aleardi 11, Milano

Sabine Delafon 20 > 26 ottobre 2017

Mia da Schio Suppiej 9 > 11 novembre 2017

Giancarlo Norese 16 > 23 novembre 2017

the 181 29 novembre > 5 dicembre 2017

Cecilie Hjelvik Andersen 2018

Cristina Moraru 2018

prova2

CALL FOR APPLICATIONS

ARTHUR CRAVAN FOUNDATION Milan

RESIDENZE INSENSATE / SENSELESS RESIDENCY 2017-2018, curated by Cose Cosmiche

Next deadline for 2018 Senseless Residency: 15th February 2018

WHAT

The Arthur Cravan Foundation announces a residency programme and provides a place for developing and working on projects deemed to be “senseless”: beyond the good common sense, standards, norms and normalizations (conscious or unconscious) of the artistic and intellectual production of the time… of this time…more>

 

Share

COSECOSMICHE@SS367h19PH.gianniromano1312_n61PH.picone160_n

Photo>
Video>

Conferenza Passeggiando @ SS36

sabato 1 luglio 2017
ore 17.00 – 23.00

Elio Antonello – Ettore Bacchini – Alessio de Girolamo
Carlo Dell’Acqua – Mariví García Manzano – Maurizio Guerri
Luca Lampo – Bruno Muzzolini – Sophie Usunier

Il visibile non è un’immagine, non funziona come un’immagine. Non è quello che è davanti a noi,ma quello che ci circonda, ci precede e segue.¹

Per me conoscere un luogo è farci qualcosa.²

Conferenza Passeggiando è un’azione collettiva. Un progetto che si propone di disegnare percorsi-conferenza invitando ricercatori di vari ambiti a parlare (esporsi) camminando e attraversando territori.
L’azione di sabato 1 luglio sarà un esperimento di attraversamento non convenzionale della SS36, la strada ad alta percorrenza a nord di Milano. Ci si sposterà con un pullman e si percorreranno tratti a piedi con l’attitudine al contempo dispersiva e immersiva della passeggiata.
Le riflessioni e gli ultimi studi di scienziati, artisti, filosofi e intellettuali si alterneranno risuonando e collidendo con l’ambiente attraversato. I partecipanti saranno condotti dentro percorsi riguardanti la storia delle osservazioni e i cambi di paradigmi dell’astrofisica, con particolare riferimento ai pianeti extrasolari. Si parlerà di archivi, mal d’archivio, memoria, protocolli logici e conservazione dei dati. Di trappole. Di doping e antidoping e dell’attitudine a superare i limiti e i confini. Ci fermeremo per disapprendere.
Linguaggio, ascolto, performance e installazioni site-specific sperimenteranno e indagheranno insieme al pubblico il territorio della strada statale 36.

¹ Jean-Christophe Bailly, Il partito preso degli animali, nottetempo, 2015
² James P. Kilgo in Sistemi selvaggi, Matteo Meschiari, Sellerio, 2008

– partenza ore 17:00 c/o Standards (Via Privata Angiolo Maffucci, 26, Milano)
– arrivo ore 21:00 c/o Rossini Art Site (Briosco – Via Col Del Frejus, 3)
– dalle ore 21:00 rinfresco c/o Rossini Art Site
– partenza ore 22:30 c/o Rossini Art Site

E’ obbligatoria la prenotazione. Posti limitati. Per prenotazioni scrivere a info@terzopaesaggio.com o cell. +39 380 3145017 (Roberta)
Si consigliano scarpe comode. Il percorso prevede tratti a piedi e su strade dissestate.
comunicato pdf>    evento dark-facebook-48

Interventi:

NuvoleCose Cosmiche
Supermercato di via Maffucci, Nuvole – Cose CosmicheSupermercato di via Maffucci, Nuvole – Cose Cosmiche

Rivoluzione copernicana e rivoluzioni mentaliElio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)
7hRivoluzione copernicana e rivoluzioni mentali – Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)

Talking to the universe. Continuous wavesSophie Usunier (artista)
video>

video by G.Romano

L’archivio d’artista: dall’opera al processo creativoMariví García Manzano (storico dell’arte e project manager – ricerca e archivio)
L’archivio d’artista: dall’opera al processo creativo – Mariví García Manzano (storico dell’arte e project manager – ricerca e archivio)L’archivio d’artista: dall’opera al processo creativo – Mariví García Manzano (storico dell’arte e project manager – ricerca e archivio)

Utilità e danno degli archivi per la vita. Alcuni appunti in camminoMaurizio Guerri (filosofo)
Utilità e danno degli archivi per la vita. Alcuni appunti in cammino – Maurizio Guerri (filosofo)Utilità e danno degli archivi per la vita. Alcuni appunti in cammino – Maurizio Guerri (filosofo)

Pianeti extrasolari: un’altra prossima rivoluzione mentale? – Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)
Pianeti extrasolari: un’altra prossima rivoluzione mentale? – Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)Pianeti extrasolari: un’altra prossima rivoluzione mentale? – Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)

Vodka tronic – Alessio de Girolamo (artista)
Cose cosmiche-SUVodka tronic – Alessio de Girolamo (artista) Stazione di Servizio Q8, Desio video>

video by G.Romano

Talking to the universe. LamporamaSophie Usunier (artista)
Talking to the universe. Lamporama – Sophie Usunier (artista)73 video>

video by G.Romano

Doping ed antidoping – Ettore Bacchini (medico dello sport)
Doping ed antidoping – Ettore Bacchini (medico dello sport)Doping ed antidoping – Ettore Bacchini (medico dello sport) verso la ex concessionaria Opel

I circoli di KätheCarlo Dell’Acqua (artista)
I circoli di Käthe – Carlo Dell’Acqua (artista), ex concesionaria OpelI circoli di Käthe – Carlo Dell’Acqua (artista), ex concesionaria Opel video>

video by G.Romano

Azione di disapprendimento – Cose Cosmiche
Azione di disapprendimento – Cose Cosmiche Autolavaggio FrigerioAzione di disapprendimento – Cose Cosmiche Autolavaggio Frigerio

Doping ed antidoping 2 – Ettore Bacchini (medico dello sport)
Doping ed antidoping – Ettore Bacchini (medico dello sport) verso la ex concessionaria OpelDoping ed antidoping – Ettore Bacchini (medico dello sport) lasciando la ex concessionaria Opel

Trapping – Bruno Muzzolini (artista)
Fondazione Rossini, BrioscoFondazione Rossini, Briosco

Al telescopio con Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)
Al telescopio con Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera) alla Fondazione Rossini, BrioscoAl telescopio con Elio Antonello (astrofisico, INAF – Osservatorio di Brera)

Cose Cosmiche è ospite del progetto SS36 a cura di Roberta Pagani ed è realizzato grazie al sostegno della Fondazione Pietro Rossini. Dopo gli appuntamenti del 2015 e del 2016, con le residenze e performance sonore di Giuseppe Ielasi e Ben Vida, l’opening-evento City Song di Antonio La Grotta e il progetto di indagine di Arianna Arcara, “Conferenza Passeggiando@SS36” sarà il nuovo appuntamento di SS36, promosso dall’associazione Terzo Paesaggio e sostenuto dalla Fondazione Pietro Rossini.

_____________________
INFO
Sabato 1 luglio 2017*
partenza ore 17:00 c/o Standards (Milano – Via Privata Angiolo Maffucci, 26)
arrivo ore 21:00 c/o Rossini Art Site (Briosco – Via Col Del Frejus, 3)
dalle ore 21:00 rinfresco c/o Rossini Art Site
partenza ore 22:30 c/o Rossini Art Site
* il pullman effettuerà un servizio di trasferimento da Briosco a Milano con partenza dal Rossini Art Site alle ore 16:20
E’ obbligatoria la prenotazione. Posti limitati.
Si consigliano scarpe comode. Il percorso prevede tratti a piedi e su strade dissestate. mail. info@terzopaesaggio.com cell. +39 380 3145017 (Roberta)

COSE COSMICHE
Cose Cosmiche è un generatore di idee, una piattaforma-catalizzatore di artisti, scienziati e ricercatori provenienti da varie discipline interessati a riflettere e confrontarsi su spazio, tempo, energia e materia. A cura di Helga Franza e Silvia Hell. mail@cosecosmiche.org

dark-facebook-48

 

SS36
Il progetto dal titolo SS36 è una ricerca che coinvolge diverse discipline e attiva progetti e azioni nel territorio periferico della strada statale 36, dall’hinterland a nord di Milano e fino alla Svizzera. Il progetto guarda la provincia e il suo attraversamento dentro perimetri anonimi; considera la strada statale un esempio molto reale di paesaggio ordinario, convenzionale, e ne esplora il quotidiano carattere. Dal 2015 il progetto SS36 ha invitato artisti in residenza e presentato performance, installazioni e live sonori, organizzato presentazioni, eventi e mostre in Brianza e a Milano. SS36 è un progetto di Terzo Paesaggio, a cura di Roberta Pagani.

promosso da ASSOCIAZIONE CULTURALE TERZO PAESAGGIO
L’Associazione Culturale Terzo Paesaggio è stata fondata a Milano nel 2012 con l’obiettivo di sostenere e promuovere forme di ricerca e di sperimentazione, nel campo delle arti sonore, performative e visive. Nel corso degli ultimi 4 anni, l’associazione ha realizzato festival, concerti, eventi, performance, mostre e progetti interdisciplinari. Dal 2015 l’attività dell’associazione si è aperta al territorio extra metropolitano della città di Milano con ilprogetto SS36. Tra i progetti sostenuti dall’associazione spicca la rassegna S/V/N/ ospitata in location istituzionali (Auditorium San Fedele – Milano, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia – Milano, Fabbrica del Vapore – Milano, The Others – Torino) e location non convenzionali (tra cui l’ex casa discografica CGD di via Quintilliano a Milano).

con il sostegno di FONDAZIONE PIETRO ROSSINI
La Fondazione Pietro Rossini ha lo scopo di tenere viva e onorare la memoria di Pietro e Alberto Rossini e inoltre di valorizzare tutte le attività culturali che Alberto ha sviluppato nella sua vita, e di promuovere l’arte contemporanea in particolare attraverso l’organizzazione di mostre e iniziative relative agli artisti della collezione permanente e grazie alla promozione dell’arte
contemporanea, dell’architettura e del design, la formazione artistica e la realizzazione di performance e opere temporanee presso il parco del Rossini Art Site. www.fondazionepietrorossini.it

sponsor tecnico MUSOUND SRL
L’azienda opera da oltre 10 anni sul mercato del noleggio dei sistemi audioriceventi® per tour guidati. Con sedi operative ed assistenza diretta su Roma, Venezia, Milano, Firenze, Pompei, Pisa, Siena e numerosi altri siti, l’azienda è titolare e fondatore di prestigiosi domini e marchi storici del settore.
www.musound.it

in collaborazione con ROSSINI ART SITE
Con una superficie espositiva di oltre 10 ettari, il Rossini Art Site si configura come un museo a cielo aperto immerso nella natura e dedicato all’arte contemporanea. Nel parco, sono presenti tra i più rilevanti scultori italiani del Novecento (Fausto Melotti, Pietro Consagra, Giò Pomodoro)
ed esponenti del Nouveau Réalisme come César, Arman e Spoerri e autori più contemporanei (Hidetoshi Nagasawa, Bruno Munari, Massimiliano Fuksas). Apre il percorso museale nel parco, il padiglione espositivo dell’architetto americano James Wines (studio SITE) pensato per ospitare mostre ed eventi. Il Rossini Art Site è incluso nel circuito dei Grandi Giardini Italiani e rappresenta un luogo in cui arte, architettura e ambiente si integrano dando vita a uno spazio unico e non convenzionale.
www.rossiniartsite.com

STANDARDS
Standards nasce a Milano nel Maggio 2015 da un’idea di Alberto Boccardi e Nicola Ratti come luogo di sperimentazione e incontro sui temi inerenti suono e musica. Lo spazio si occupa in maniera trasversale di ricerca nell’ambito musicale e si interessa del tema sonoro cercando di superare definizioni e linguaggi. Operano all’interno dello spazio le associazioni Terzo Paesaggio e Frequente e la casa editrice Archive Books. www.standards.com

Share

English>

Siamo felici di annunciare le Residenze Insensate selezionate:

Anna Bromley 5 > 14 ottobre 2017 >

Sabine Delafon 19 > 26 ottobre 2017 >

Giancarlo Norese 20 > 26 novembre 2017

the 181 29 novembre > 5 dicembre 2017
Mia da Schio Suppiej dicembre 2017
Cecilie Hjelvik Andersen 2018
Cristina Moraru 2018
prova2

English>

CALL FOR APPLICATIONS

FONDAZIONE ARTHUR CRAVAN_Milano

RESIDENZE INSENSATE / SENSELESS RESIDENCY 2017-2018
a cura di Cose Cosmiche

Prossima deadline per la sessione 2018: 15 Febbraio 2018

COSA

La Fondazione Arthur Cravan indice un programma di residenze e mette a disposizione un luogo dove sia possibile elaborare e dedicarsi a progetti considerati insensati: oltre il buon senso comune, gli standard, le norme e normalizzazioni (consapevoli o inconsapevoli) della produzione artistica e intellettuale del tempo…di questo tempo.

Durante la residenza si potranno sviluppare progetti / idee / azioni / pause insensate che necessitano di uno spazio e un tempo alternativo agli abituali ritmi di produzione / spettacolo e fruizione / consumo. Un luogo dove sia possibile attuare uno stato di rallentamento o di accelerazione.

CHI

Le residenze sono aperte ad artisti, ricercatori, scienziati, filosofi, curatori, critici, scrittori, registi, poeti… non ci sono restrizioni disciplinari, di nazionalità e di età.

COME E QUANDO

Residenze insensate offre l’alloggio senza spese di vitto e viaggio.

Il periodo della residenza può andare da un minimo di 3 giorni (adatto anche a chi già risiede a Milano) ad un massimo di 10 gg. E’ possibile, se necessario al progetto, usufruire della residenza in momenti non consequenziali.

Lo spazio messo a disposizione per la residenza è un monolocale (25 mq) completamente attrezzato con bagno e cucina dove soggiornare comodamente nel quartiere Chinatown a Milano. Lo spazio per la residenza non è attrezzato come laboratorio.

La residenza è aperta anche a collettivi ma lo spazio è idoneo ad ospitare al massimo 2 persone.

All’ inizio / termine / metà della residenza è richiesto un incontro pubblico di presentazione nella forma che più corrisponde al ‘ricercatore’ in residenza.

PERIODI DI RESIDENZA

2017: da settembre a novembre

2018: da marzo a giugno e da settembre a novembre

MATERIALI RICHIESTI:

– breve biografia e curriculum

– breve statement

– descrizione del ‘progetto Insensato’

– indicazioni sul periodo della residenza

– portfolio e altro (facoltativo)

I materiali devono essere inviati a mail@cosecosmiche.org

I candidati dei progetti selezionati verranno contattati dal team di Cose Cosmiche per definire i tempi e le modalità della residenza.

DEADLINE

Anno 2017: entro 10 Agosto 2017

Anno 2018: entro 15 Febbraio 2018

Il Luogo delle residenze:

aut6 1816 1815 bedarea1 autcourtyard1

logofac

La Fondazione Arthur Cravan, è ispirata al performer dadaista A. Cravan ed ha l’obbiettivo di supportare, produrre e promuovere idee e progetti artistici considerati ‘Irrealizzabili’, ‘non convenzionali’ e ‘Senza Futuro’.

COSE COSMICHE è una piattaforma-catalizzatore di artisti, scienziati e ricercatori provenienti da varie discipline interessati a riflettere e confrontarsi su spazio, tempo, energia e materia. Cose Cosmiche è a cura di Helga Franza e Silvia Hell.

—————————————————————————————

EN

We are proud to announce the selected Senseless Residency:

Anna Bromley 5 > 14 ottobre 2017 >

Sabine Delafon 19 > 26 ottobre 2017 >

Giancarlo Norese 20 > 26 novembre 2017

the 181 29 novembre > 5 dicembre 2017
Mia da Schio Suppiej dicembre 2017
Cecilie Hjelvik Andersen 2018
Cristina Moraru 2018

prova2

CALL FOR APPLICATIONS

ARTHUR CRAVAN FOUNDATION Milan

RESIDENZE INSENSATE / SENSELESS RESIDENCY 2017-2018, curated by Cose Cosmiche

Next deadline for 2018 Senseless Residency: 15th February 2018

WHAT

The Arthur Cravan Foundation announces a residency programme and provides a place for developing and working on projects deemed to be “senseless”: beyond the good common sense, standards, norms and normalizations (conscious or unconscious) of the artistic and intellectual production of the time… of this time.

During the residency it will be possible to develop senseless projects / ideas / actions / timeouts that require space and time alternative to the usual rhythms of production / performance and use / consumption. A place where it is possible to implement a state of acceleration or deceleration.

WHO

The residencies are open to artists, researchers, scientists, philosophers, curators, critics, writers, directors, poets… There are no restrictions regarding nationality or age.

HOW AND HOW LONG

Senseless Residence offers lodging without meals or travel expenses.

The residency period may range from a minimum of 3 days (particularly suitable for those who already live in Milan) to a maximum of 10 days. If necessary to the project, the residency period may be used as two or more separate stays.

The space provided for the residency is a studio flat (25 sq. metres) fully equipped with bathroom and kitchen for a convenient stay in Milan’s Chinatown. The residence accommodation is not equipped as a work space.

The residency is also open to groups but the space is suitable for a maximum occupancy of 2 persons (1 bed + sofa bed). At the start / middle / conclusion of the residency, a public presentation event is required, in the form most suitable for the ‘researcher’ in residence.

RESIDENCY PERIODS

2017: from September to November

2018: from March to June and September to November

MATERIALS REQUIRED:

– short biography and CV

– brief statement

– description of the ‘senseless project’

– information on the residency period

-Portfolio and more info on the research or work (optional)

Materials must be sent to mail@cosecosmiche.org

The candidates with the projects selected will be contacted by the Cose Cosmiche team to agree on the hows and whens of the residency.

DEADLINE

YEAR 2017: within 10 August 2017

YEAR 2018: within 15 February 2018

The location:

aut6 1816 1815 bedarea1 autcourtyard1

logofac

The Arthur Cravan Foundation, inspired by the Dadaist performer A. Cravan, is dedicated to supporting, producing, and promoting artistic projects and ideas deemed to be “unrealizable,” “non-conventional” and “No Future”.

COSE COSMICHE is a catalyst/platform for artists, scientists and researchers from various disciplines interested in reflecting and exchanging views on space, time, energy and matter. Cose Cosmiche is curated by Helga Franza and Silvia Hell

Share